Fare

Dal mare alla montagna, una gamma di ambienti che offrono un ventaglio di possibilità per chi ama lo sport all’aria aperta. Mare uguale nuoto ma non solo. Nel periodo invernale diventa il regno dei surfisti e dei velisti e pressoché tutte le località balneari offrono scuole di vela per adulti e bambini. I fondali regalano agli appassionati del diving scenari di rara bellezza, di interesse sia scientifico sia sportivo, alla ricerca di spettacolari esempi di flora e fauna marina, ma anche di reperti navali.

Le acque savonesi sono il cuore dell'area marina protetta del Santuario dei Cetacei; con un po’ di fortuna si possono avvistare balene, delfini e capodogli e chiunque può partire in esplorazione sui battelli con personale esperto.

Le colline e i boschi sono perfette per i ciclisti che attraverso stradine più o meno tortuose si arrampicano in pochi chilometri dal livello del mare a mille metri di altitudine. Sono prenotabili anche tour organizzati per chi vuole sperimentare con sicurezza itinerari sconosciuti. E alzando gli occhi verso le pareti rocciose, si notano gli arrampicatori aggrappati alle rocce, non solo abili climbers ma anche dilettanti che utilizzano le palestre attrezzate per fare dell’alpinismo un piacevole sport all’aria aperta.

In collina tutti possono avventurarsi per i sentieri dolci o impervi che conducono a panorami mozzafiato e gli appassionati possono trovare ottimi punti base per lanci con parapendio e deltaplano o per passeggiate a cavallo.Le persone diversamente abili potranno durante tutto l'anno partecipare ad una serie di attività sportive, sia al mare che nell'entroterra, appositamente programmate per loro.

Inoltre per chi trascorre una piacevole vacanza, tutte le località balneari della provincia offrono molteplici possibilità di praticare attività sportive: campi da tennis, piste di pattinaggio, bocciofile, acqua-gym... Chi ama il golf non potrà non mettersi alla prova sui green di Garlenda ed Albisola.